Storia naturale della creazione: le ‘Vestigia’ dell’evoluzionismo italiano


STORIA NATURALE DELLA CREAZIONE: LE VESTIGIA DELL’EVOLUZIONISMO ITALIANO

Elaborato finale di: Silvia Morlotti
Relatore: Prof. Giovanni Muttoni
Correlatore: Prof. Francesco Luzzini


INDICE
Introduzione
1. ‘Vestiges of the Natural History of Creation’ di Robert Chambers
1.1 Robert Chambers
1.2 Titolo e significato
1.3 Storia editoriale
1.4 Anonimato: tra scienza e società
1.5 Il dibattito sul Vestiges: i casi principali
1.6 Rapporti con il darwinismo
1.7 Il contenuto dell’opera
2. Le traduzioni del Vestiges
2.1 La prima traduzione tedesca
2.2 La traduzione olandese
2.3 La seconda traduzione tedesca
2.4 La traduzione ungherese
2.5 Diffusione
3. La traduzione italiana: un’opera dimenticata
3.1 Francesco Majocchi: il traduttore
3.2 Tipografia Cairo: «I più che secolari lavoratori del libro»
4. Analisi della traduzione e confronto con l’originale
4.1 Considerazioni generali
4.2 Prefazione
4.3 Lo stile: osservazioni linguistiche
4.4 Comparazione dei contenuti
4.5 Le note del traduttore
4.6 Diffusione
Conclusione
Bibliografia


Tesi Silvia Morlotti. Storia naturale della creazione le Vestigia dell’evoluzionismo italiano